via Prà Bordoni 59
+39 0445-1922130
info@netmarket-srl.it

Come deve essere il titolo di un articolo in ottica Seo?

Created with Sketch.

Come deve essere il titolo di un articolo in ottica Seo?

come-deve-essere-il-titolo-di-un-articolo-in-ottica-seo

Il tag title è una parte importante di una pagina Web perché è ciò che appare sulla SERP di Google ma come deve essere il titolo di un articolo in ottica Seo?

Quando gli utenti navigano i risultati sui motori di ricerca e guardano i titoli di tutti gli articoli o pagine web, vedono per prima cosa il tag che hai impostato.

Il modo in cui imposti il titolo di un articolo influenza non solo se un utente ti trova abbastanza interessante da fare clic, ma influenza anche il modo in cui Google guarda la tua pagina web. I robot di Google non possono risolvere problemi o prendere decisioni quindi è il lavoro del tag del titolo (così come alcuni altri fattori) far sapere ai bot di cosa tratta il tuo articolo. Questo li aiuterà a indicizzare e classificare correttamente il tuo articolo in modo che il tuo target si accorga della tua pagina web dandoti così più possibilità di ottenere clic.

Nozioni di base sui tag title

Per coloro che non hanno familiarità con la Seo, il tag title fa parte del tag Meta, che è parte del codice HTML del tuo sito web. Molte persone inseriscono i metadati senza nemmeno rendersi conto di come vengono effettivamente utilizzati i metadati, quindi è importante capire perché è così cruciale per il tuo business.

Il tag title apparirà all’interno dell’area <head>.

Ora una cosa che molte persone non si rendono conto dei tag del titolo è che Google ha il potere di cambiarli. Se Google ritiene che il tuo tag title non sia utile per gli utenti, può cambiarlo senza il tuo consenso (e nella maggior parte dei casi probabilmente non ti piacerà altrettanto). La cosa migliore che puoi fare, tuttavia, è cercare di ottimizzare il tag del titolo in modo che Google non senta il bisogno di cambiarlo. Non c’è garanzia, ma vale la pena provare. La morale della storia: il contenuto di un tag del titolo è incredibilmente importante per un lettore, ma non può far male per essere sicuro che stai formattando il tag per Google.

Come assicurarsi che il tuo titolo tag sia ottimizzato 

  1. Assicurati che sia composto da un massimo di 65 caratteri, inclusi gli spazi:  se scrivi un tag title troppo lungo, probabilmente verrà tagliato in SERP.
  2. Considera l’utilizzo di un plug-in: ti aiuterà a verificare che stai eseguendo le migliori pratiche di scrittura del tag title. Per WordPress si raccomando SEO Yoast, ma anche All-In-One SEO Pack è molto valido.titolo-di-un-articolo-in-ottica-seo
  3. Fai ricerche sulle parole chiave che sono effettivamente rilevanti: Questo dovrebbe essere ovvio, ma proprio come nel caso dei contenuti, molte aziende usano parole chiave non correlate.
  4. Inserisci la parola chiave nel titolo e se è possibile inseriscila all’inizio: ai motori di ricerca piace vedere la parola chiave più importante all’inizio del tag del titolo.

Cosa evitare quando si scrive un tag Title per la SEO

1. Non separare parole o frasi con virgole, trattini bassi o trattini . Invece, usa quello che chiamiamo “pipe”=|

Anche se non sei abituato a vederlo sui titoli  sui blog, è una tipologia di punteggiatura che va a dividere in due parti un title ed è un pratica incredibilmente ottimizzato per Google (e consente comunque ai lettori di sapere cosa aspettarsi).

2. Non ripetere la parola chiave più volte: a Google non piace vedere una parola chiave ripetuta all’infinito.

3. Non usare lo slang o qualsiasi tipo di linguaggio figurativo . Devi ricordare che i robot di Google non possono pensare come pensano gli umani. L’utilizzo di figure retoriche o metafore probabilmente non ti farà indicizzare bene da Google, e probabilmente non sarà un termine che otterrà molto volume di ricerca.

4. Non ripetere il tag title . Google odia la duplicazione quando si tratta di tag title. Se hai già scritto un tag title, assicurati che il successivo sia univoco. Puoi pensare ad alcuni sinonimi e partire da lì.

La parte più difficile nel creare un tag title è che dobbiamo pensare sia agli utenti che ai bot. Ovviamente colpire gli utenti con titoli fantastici sarebbe l’ideale ma non si può ignorare la  SEO quando è quest’ultima che porta gli utenti al tuo sito in primo luogo. Tuttavia, trovare il giusto equilibrio richiede solo un pò di sana pratica!

Condividi

 

Lascia un commento