via Prà Bordoni 59
+39 0445-1922130
info@netmarket-srl.it

Come fare lead generation?

Created with Sketch.

Come fare lead generation?

come-fare-lead-generation

Per capire effettivamente cosa sia e come fare Lead Generation analizziamo innanzitutto il contesto storico-sociale che stiamo vivendo. Nel corso degli anni il mondo del marketing, e dell’economia in generale, ha conosciuto una serie di cambiamenti particolarmente importanti sul piano del rapporto tra aziende e clienti. Il progresso ha fatto sì che, piuttosto che allontanarsi, le aziende stesse si siano prodigate in maniera sempre più approfondita nel creare legami più forti con i clienti, in modo tale da avvicinarsi ad un pubblico sempre più ampio. In tal senso, vi è un ritorno da entrambe le parti: il cliente disporrà di un’attenzione maggiore durante l’esperienza effettuata sul piano economico, mentre l’azienda stessa sarà in grado di avere dalla propria parte l’interesse del cliente stesso.

A tal proposito, sono diverse le pratiche che sono state adottate nel corso degli anni dalle società e dalle imprese operanti nei mercati più vari, aziende dotate di identità più o meno rilevanti dal punto di vista economico e che, a loro modo, hanno puntato nel corso degli anni a strategie diverse per raggiungere determinati obiettivi. Tra queste, una delle più adottate è senza dubbio l’adozione della cosiddetta “lead generation”, ovvero una pratica attuata da aziende e società finalizzata a creare delle liste, degli elenchi comprendenti i clienti potenziali di un determinato servizio. Ma come funziona la lead generation? E per quale motivo viene utillizzata in maniera così preponderante negli ultimi anni?

Generalità e caratteristiche della lead generation

La lead generation consiste nell’accaparrarsi, in un termine popolare, una serie più o meno vasta di possibili clienti che possano, nel tempo, fidelizzarsi e ritrovarsi nei servizi offerti da un’azienda o da un’impresa. Creando clientela, l’azienda ha modo di allargarsi enormemente in quanto, avendo la possibilità di soddisfare le aspettative di un cliente, si avrà una sorta di concatenazione positiva consistente nella forza del passaparola tra i clienti stessi. Un servizio che funziona per un cliente, infatti, potrebbe funzionare per molti altri, motivo per cui la pratica della lead generation consiste in una strategia essenziale nella costruzione del profilo di un’azienda e nella delineazione di quelli che sono i suoi obiettivi economici e di mercato.

Particolarità della lead generation, rispetto alle altre strategie di marketing, è dunque quella di individuare potenziali clienti a seguito di uno studio più o meno approfondito di quelle che sono le esigenze, i bisogni di un gruppo di persone, il tutto con una percentuale di successo ben più alta rispetto alla media: dopotutto, è proprio tramite la preselezione dei clienti che sarà possibile raggiungere il successo di un prodotto o un servizio, in quanto il precedente studio dei clienti ha permesso per l’appunto di creare un prodotto finalizzato a soddisfare i bisogni di quel tipo di clientela. A questo punto, vediamo come applicare nella pratica i princìpi appena enunciati legati all’adozione della lead generation.

Come fare lead generation

Come si è potuto denotare, questa pratica ha dei risvolti positivi sia per l’azienda che la adotta (risvolti economici), sia per i clienti che subiscono tale pratica (risvolti emotivi, maggiore soddisfazione). Sono diversi i metodi per pratica la lead generation, molti dei quali si muovono nel campo e nell’ottica del raggiungimento di un più alto numero di potenziali clienti tramite gli strumenti messi a disposizione dal web. A tal proposito, lo strumento web per eccellenza è quello della strategia SEO (acronimo di Search Engine Optimization), ovvero una particolare strategia di realizzazione e costruzione di contenuti web mediante l’ausilio di tecniche mirate a rendere i propri contenuti più visibili rispetto a quelli di pagine concorrenti.

La SEO consiste più nello specifico nel modificare e rendere più fruibile il proprio sito, blog o portale con il fine di posizionarlo nella maniera migliore all’interno dei motori di ricerca; attraverso una serie di piccoli accorgimenti, i quali vanno dall’utilizzo di keyword (parole chiave) alle operazioni di snellimento dei contenuti, sino alla realizzazione di materiale dall’alto potenziale di interesse per un pubblico sempre più ampio, è possibile modificare l’aspetto del proprio sito in maniera tale da renderlo decisamente più visibile rispetto a siti analoghi, ma appartenenti ad altri brand o altre società.

Altri metodi per fare Lead Generation

La strategia SEO è di particolare importanza in quanto, aumentando la visibilità della propria azienda sul web, si aumenterà di conseguenza anche la possibilità di vendere i propri prodotti ad un pubblico sempre più vasto. Ma sono altri i metodi per attuare la pratica della lead generation: metodi come la creazione di contenuti pubblicitari di alto impatto sui clienti (già acquisiti o ancora in fase di studio), la creazione di contenuti di alto livello qualitativo (elemento fondamentale per la costruzione della propria strategia), e, più in generale, la capacità di saper fornire ai propri clienti materiale sempre nuovo e aggiornato in modo da mantenere alto e vivo l’interesse della propria clientela nei confronti del prodotto a loro offerto. Ecco per quali motivi fare lead generation ricopre un’importanza fondamentale nel panorama del marketing classico o multimediale di un’azienda.

Hai trovato interessante questo articolo? Se si condividi ed iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi

 

Lascia un commento