via Prà Bordoni 59
+39 0445-1922130
info@netmarket-srl.it

Cosa significa Marketing Automation

Created with Sketch.

Cosa significa Marketing Automation

La Marketing Automation è un’espressione che viene utilizzata sempre più spesso nel settore dell’informatica. Ecco cosa bisogna sapere riguardo ad una disciplina in continua espansione.

Che cos’è e perché è importante la Marketing Automation

La Marketing Automation è molto importante nel settore del Digital Marketing. Essa coincide all’insieme dei software da utilizzare per rendere automatiche diverse tipologie di campagne e attività. Le organizzazioni di qualsiasi dimensione possono usufruire di simili servizi per incrementare la propria clientela effettiva, tramite la prospettiva di fidelizzare ogni nuovo contatto. Questa disciplina racchiude varie attività essenziali per ciascuna azienda che vuole crescere sul web, dall’email marketing al campaign management, dalle landing pages al social media marketing.

L’obiettivo di un simile accorgimento è consentire ad ogni esperto di marketing di avere ciascuna campagna sotto controllo, rendendola sempre più efficace e automatizzata. La mission conclusiva è incrementare la clientela tramite una sequenza di strategie attente e precise. Ciò che conta è saper catturare l’attenzione di un target selezionato con la massima cura, con l’ausilio di un software ben funzionante in tutti i campi. Non a caso, la Marketing Automation sta vivendo una fase di crescita notevole.

Quali sono gli elementi essenziali della Marketing Automation

La Marketing Automation si basa su un connubio adeguato tra automazione e misurazione. La prima consente agli utenti di usufruire di un programma semplice ed immediato da comprendere. A tal proposito, è possibile inserire una serie di contenuti personalizzati senza dover chiedere ausilio ad alcuna figura specifica, ma lasciando agire solo il relativo software. La seconda, invece, contiene gli strumenti necessari per monitorare ciascun elemento delle varie campagne, dai rendimenti ai ritorni.

Ad ogni modo, un programma basato sulla Marketing Automation deve necessariamente semplificare l’attività di ogni profilo in causa. Gli obiettivi da soddisfare sono molteplici e tutti molto importanti. Dalla realizzazione delle landing page all’invio delle email, dalla gestione delle campagne di lead nurturing ai reporting accurati, passando per la tracciabilità delle visite su un sito Internet, tanto elementi vanno monitorati a dovere. Ciascun elemento assume una propria rilevanza per lo sviluppo di una strategia di marketing che sappia tenere conto dei particolari più risibili.

Le funzionalità di maggior rilievo del sistema

A questo punto, non resta altro da fare che conoscere le funzionalità principali che vengono racchiuse nella sfera della Marketing Automation. Prima di tutto, bisogna rivolgere un’elevata attenzione alla lead nurturing, che consiste nell’invio di messaggi ed email in maniera automatica, a seconda dell’atteggiamento dei potenziali clienti. La lead scoring corrisponde ad un’assegnazione di punteggi ben definiti da parte delle lead. A questa fa seguito la lead grading, a sua volta basata su numerosi parametri relativi alle azioni compiute dagli utenti.

La segmentazione fa in modo che ogni campagna personalizzata possa essere ottimizzata. La gestione delle email prevede l’uso di un editor di ultima generazione, con la chance di attivare un sistema basato sulle risposte automatiche. Un sistema di questo tipo è essenziale per un’assistenza funzionale ad ogni esigenza degli utenti. Il database di marketing lead comprende le relazioni dirette tra un’azienda e i suoi lead, mentre il social listening si basa sulle azioni degli utenti sui profili sui propri profili social. Quindi, le campagne sono soggette ad una continua personalizzazione, che scaturisce da un’analisi attenta dei comportamenti degli utenti.

Cosa fare per un sistema di Marketing Automation ben funzionante

Come bisogna muoversi per dare forma ad una campagna di Marketing Automation funzionale ad ogni progetto? Prima di puntare sulla sua corretta funzionalità, vanno intraprese alcune azioni delle quali non è possibile fare a meno. Per esempio, bisogna muoversi per essere presenti sul web e attrarre al meglio una quantità consistente di visitatori. Dopo la presenza iniziale, tocca impegnarsi per acquisire un lead e fare in modo che i visitatori possano tramutarsi in potenziali clienti. L’obiettivo ovvio è quello di completare al meglio più vendite possibili.

A questo punto, la valutazione prosegue con lo studio dei canali di marketing, basati sul sito Internet, sull’email, sui social network e sui dispositivi mobili di ultima generazione. Tutti e quattro gli elementi sono strettamente collegati tra loro e nessuno di essi deve essere lasciato in secondo piano. Quindi, non resta altro da fare che concentrarsi sull’integrazione dei dati, con un’analisi approfondita da effettuare mediante il sistema considerato più adeguato.

Condividi