via Prà Bordoni 59
+39 0445-1922130
info@netmarket-srl.it

Teoria dei colori nel marketing

Created with Sketch.

Teoria dei colori nel marketing

La teoria dei colori è la scienza dei colori, la quale studia come i colori influenzano le percezioni e i comportamenti. Nel marketing la psicologia dei colori si focalizza sull’impatto che i colori hanno sulle impressioni che un consumatore ha del brand.

Sei consapevole dell’impatto che i colori hanno su come pensiamo e ci comportiamo? Studi, dimostrano che gli annunci colorati attraggono il 42% in più dell’attenzione rispetto a quelli in bianco e nero.

La teoria dei colori si compone di un insieme di regole base che spiegano come mescolare ed usare i colori per ottenere gli effetti desiderati.
Artisti, filosofi, psicologi e scienziati hanno studiato gli effetti del colore per secoli sviluppando una moltitudine di teorie. Il numero e la varietà di queste teorie mostrano come non vi sia una regola universale applicabile: la percezione del colore dipende dall’esperienza delle persone. Essa dipende, infatti, dalle preferenze e dai gusti che ogni persona ha.

Ci sono stati tantissimi tentativi di classificazione di come le persone reagiscono ai diversi colori, come per esempio:

  • Giallo: ottimismo, chiarità, calore;
  • Arancione: amichevolezza, allegria, fiducia;
  • Rosso: giovinezza, audacia, emozione;
  • Viola: creatività, immaginazione, saggezza;
  • Blu: forza, affidabilità, fiducia;
  • Verde: crescita, salute, pace;
  • Grigio: neutralità, calma, bilanciato.

Ma la verità è che il colore è altamente dipendente dalle esperienze personali per essere tradotto universalmente a sentimenti specifici. Le ricerche mostrano che le preferenze personali, le esperienze, le differenze culturali e i contenuti influenzano l’effetto che i colori hanno sulle persone.

Perché la teoria dei colori è importante per il marketing?

Nel marketing la psicologia dei colori si focalizza sull’impatto che i colori hanno sulle impressioni che un consumatore ha del brand.
Quando un potenziale cliente vede un colore particolare vengono inviati immediatamente dei messaggi al cervello. Dopo aver processato l’informazione in un nanosecondo la persona esprime un giudizio rispetto a quello che vede. Potrebbero essere interessata, annoiata o disgustata.
I migliori professionisti del marketing testano diversi colori per trovare la migliore combinazione.

I colori influenzano la psicologia del cliente

Il design strategico dirige gli occhi del potenziale cliente verso dove vogliamo che guardi e la percezione dei colori è fondamentale in questo processo.
L’uso dell’armonia dei colori ha un impatto sull’ordine logico e sulla psicologia di un annuncio. Usare colori complementari può creare un effetto discordante, mentre colori simili infondono un senso di serenità.
Il professionista del marketing può far sentire al proprio pubblico target lo stato d’animo che vuole attraverso l’utilizzo dei colori giusti.

I contrasti di colore aumentano la conversazione

I colori complementari sono quelli che nella composizione cromatica sono complementari tra loro. Maggiore è il contrasto tra chiaro e scuro tra le lettere e lo sfondo maggiore leggibilità avrà il testo.
Spesso gli annunci devono essere visti da distanze molto lontane e i colori che non perdono visibilità sono: nero, verde, rosso, blu e giallo. Sono, infatti, i colori più adeguati per le campagne pubblicitarie, segnaletica e pubblicità grandi.
La scelta del colore può aumentare l’efficacia della campagna, specialmente per quanto riguarda le conversazioni. Maggiori sono i contrasti di colore maggiore attenzione si può attirare su un elemento specifico di una pagina o annuncio. Deviare dallo schema di colore dei tuoi annunci può creare un punto focale che cattura l’attenzione del cliente. Il rosso e il giallo tendono spesso a fare ciò, ma è sempre meglio testare diversi colori per trovare cosa funziona meglio.

Effetto persuasivo

I colori che evocano emozioni possono essere persuasivi.
Mentre le nostre reazioni individuali a certi colori variano a seconda delle nostre esperienze personali. Ci sono alcune generalizzazioni che influenzano la psicologia della percezione dei colori dei clienti. Per esempio, le persone associano spesso il colore blu con fiducia e il colore verde con crescita. I brand lussuosi potrebbero usare l’argento o l’oro per trasmettere eleganza o raffinatezza.
Il colore può allontanare i pensieri negativi del consumatore e addirittura persuaderlo a prendere una decisione e a fare qualcosa.
Quando devi creare una campagna sui social network è estremamente importante conoscere il tuo pubblico per decidere quale colore può essere più efficace.

I colori sono percepiti in modo diverso a seconda del target

Il pubblico targettizzato e il tipo di atmosfera che un annuncio cerca di infondere dovrebbero essere dei fattori determinanti nella scelta del colore da usare. Per esempio, gli uomini potrebbero preferire colori brillanti mentre le donne colori pastello. Gli uomini, inoltre, tendono a mantenere le distanze dal rosa, quindi per esempio gli annunci indirizzati a loro non dovrebbero usare questo colore.
Conoscere il tuo pubblico e scegliere quali emozioni si vogliono evocare sono fattori necessari per creare un’efficace campagna pubblicitaria.

I colori sono necessari per la creazione di un brand

I social network vengono essenzialmente usati per far accrescere l’importanza del proprio brand. Tuttavia, l’80% dei consumatori pensa che i colori aumentino la notorietà dei brand. Per esempio, Facebook è strettamente collegato al blu e Twitter al suo azzurro cielo.

Ci sono due maggiori considerazioni da fare per costruire un brand attorno ad un colore:

  • Scegliere un colore che invochi le associazioni desiderate;
  • Rimanere coerenti con il colore del logo, dell’annuncio, del sito web e molto altro.

I colori sbagliati possono avere delle conseguenze sul successo della campagna, ma il vantaggio dei social network è che c’è sempre la possibilità di testare e scoprire cosa funziona meglio per te.

Combinazione dei colori: sfondo e testo

La proprietà più importante del colore potrebbe essere il suo relativo carattere. Ogni colore può essere valutato al di fuori dell’ambiente. La stessa tonalità potrebbe sembrare diversa se posizionata su diversi sfondi, e diversi colori possono apparire quasi uguali quando associati con sfondi diversi.
Ci sono due composizioni delle forme di colore basiche: una è l’armonia e l’altra è il contrasto.
Armonia: quando in una composizione tutti i colori possiedono una parte in comune al resto dei colori componenti.
Contrasto: quando in una composizione i colori non hanno nulla in comune.
Sono delle ottime combinazioni: l’arancio e il bianco, il giallo e il nero, il nero e il bianco e il blu con il bianco o grigio.
Sono delle combinazioni sbagliate: rosso con il turchese, verde e rosa, marrone e viola e bianco con grigio.

Condividi